Surface Studio: Microsoft supera Apple?

Oltre alla versione potenziata del già noto Surface Book, il vero protagonista dell’evento Microsoft dedicato a Windows 10, tenutosi pochi giorni fa, è stato il Surface Studio, un PC All-in-One superiore a molti altri della stessa categoria, con caratteristiche tecniche capaci di sovrastare quelle degli iMac di Apple.

Il Surface Studio è un computer dedicato ai professionisti, che oltre agli ultimi processori Intel Core i7 può arrivare a includere una scheda grafica GeForce GTX 980M con 4 GB di memoria dedicata e fino a 32 GB di RAM. Uno dei pezzi forti è il display da 28 pollici, che oltre ad essere un touchscreen offre una risoluzione di 4500×3000 pixel.

surface1

Sviluppato per i più creativi e per migliorare le produttività lavorative, è completamente reclinabile senza sforzi: con il tocco di un dito raggiunge un’inclinazione di 20 gradi rispetto alla scrivania, che gli permette di essere utilizzato come tavolo da disegno. Degne di nota le ottime periferiche, come gli altoparlanti Dolby Audio Premium e una videocamera frontale da 5MP per le videoconferenze e Windows Hello (autenticazione tramite riconoscimento del volto, dell’iride o dell’impronta digitale), oltre ad una vasta dotazione di porte USB, antenne per la connettività WiFi e Bluetooth e una serie di microfoni integrati per l’utilizzo di Skype e Cortana.

Passando poi al reparto accessori, il sistema prevede la compatibilità con la Surface Pen, che permette di scrivere, disegnare o annotare documenti in formato digitale, e il nuovissimo Surface Dial, che poggiato sullo schermo può svolgere diverse funzioni: lo schermo ne riconosce la posizione, e ruotandolo l’utente può usarlo per richiamare e gestire la tavolozza dei colori in un programma di disegno e fotoritocco, oppure ingrandire e ruotare documenti con precisione all’interno di altre app.

surface-2

Il Surface Studio sarà disponibile sul mercato statunitense dal 12 dicembre 2016 in tre diverse configurazioni, anche se la casa di Redmond ha annunciato di aver già esaurito le scorte, infatti sono bastati tre giorni per terminare le quantità disponibili per tutti i modelli, aggiungendo che gli utenti interessati ad effettuare una prenotazione dovranno mettere in conto un’attesa che ora si estende all’inizio del 2017. Il modello base monterà un processore Intel i5, 8GB di RAM e 1TB di memoria interna e avrà un prezzo di 2999 dollari, mentre la versione intermedia avrà 16GB di RAM e costerà 500 dollari in più. Il modello full optional con un processore Intel i7, 32 GB di RAM, 2 TB di memoria interna e una scheda grafica Nvidia GTX 980M avrà un costo di 4199 dollari.

Per quanto riguarda la messa in commercio del prodotto in Italia, Microsoft non ha ancora dichiarato niente ma è certo che ci sarà molto da aspettare. Quello che è sicuro è che il Surface Studio di Microsoft ha colpito positivamente tutti, dal pubblico agli addetti ai lavori, pur trattandosi di un prodotto rivolto quasi esclusivamente all’utenza professionale.

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *