Suburra – Gomorra alla carbonara

Suburra è la prima serie tv di Netflix italiana, uscita il 6 ottobre 2017. 
Può essere interpretata come una “Gomorra” romana, in quanto il tema è sempre la malavita, ma ambientata appunto nella capitale.

I PERSONAGGI PRINCIPALI:

Samurai: la malavita romana è gestita principalmente da lui, un criminale da sempre che tiene il controllo dei rapporti tra le famiglie più importanti di Roma e la mafia.

Aureliano Adami: il figlio del capo di una delle due famiglie più potenti di Roma; lui però non è interessato alle attività familiari, tanto che deciderà poi di svolgere anche alcuni affari in solitario.

Alberto Anacleti: detto anche “Spadino”, è il fratello del capo della famiglia degli Anacleti. Spadino nasconde a tutti la sua omosessualità in quanto sarà costretto anche a sposare Angelica, per allargare in tutta Roma il potere degli Anacleti detti anche gli zingari.

Gabriele Marchilli: figlio di un poliziotto, si destreggia con lo spaccio di droga, che lo porterà però poi a contatti con la malavita.

Sandra Monaschi: revisore dei conti del Vaticano, si intrometterà nella questione di Ostia.

Amedeo Cinaglia: politico, che aiuterà Samurai nella questione di Ostia.

 

LA TRAMA:

Dopo la dimissione del sindaco di Roma, Samurai è interessato ai terreni del lungomare di Ostia: ha 21 giorni per impadronirsene, per poi venderli alla mafia, altrettanto interessata ad essi. Di per se sembra semplice, conoscendo Samurai come capo di Roma, ma in questa vicenda si intrometteranno tutti i personaggi sopraelencati rendendo il tutto spettacolare e sempre con il fiato sospeso.

Di seguito, il trailer ufficiale:

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *