Sassuolo: dalla C2 all’Europa

Quella del Sassuolo è sicuramente una delle realtà più belle del nostro calcio, la dimostrazione vivente e reale di come anche una piccola società possa regalare grandi sorprese ed emozioni. Tuttavia, facciamo un passo indietro: tutto inizia nel 2002, quando Giorgio Squinzi diventa il Patron del club. Il Sassuolo milita in serie C2 e non mancano le difficoltà. Pian piano però i neroverdi iniziano la loro scalata, arrivando alla prima promozione in Serie B nel 2008 sotto la guida tecnica dell’attuale allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri. Cinque anni più tardi arriva la Serie A, ottenuta con Eusebio di Francesco in panchina. Nella prima stagione in A il Sassuolo fatica, ma alla fine riesce a salvarsi e chiude la stagione successiva al dodicesimo posto. Ma è l’annata 2015/2016 quella destinata ad entrare nei libri di storia, stagione in cui il Sassuolo si piazza sesto ottenendo l’accesso ai preliminari di Europa League, ma non finisce qui.

SASSUOLO-UDINESE

SASSUOLO-UDINESE, stagione 2016/2017

Gli emiliani dimostrano di fare sul serio, giocando un bel calcio ed eliminano Lucerna e Stella Rossa, strappando un biglietto per la fase a gironi dell’Europa League. La favola, insomma, è ufficialmente diventata realtà e chissà che nelle prossime settimane il Sassuolo non possa scrivere nuove pagine di una storia che ormai da anni fa sognare non solo i tifosi neroverdi ma gli appassionati di tutta l’Italia.

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *