La reunion degli Swedish House Mafia è realtà

E’ successo. Dopo mesi di indiscrezioni e indizi, anche da parte dei protagonisti stessi, il sogno di milioni di appassionati di musica elettronica si è finalmente concretizzato: gli Swedish House Mafia sono tornati.

Il trio di DJ/Producers svedese che ha letteralmente scritto la storia dell’EDM tra il 2010 e il 2013, facendo ballare un’intera generazione in giro per il mondo con pezzi come “Save The World” e “Don’t You Worry Child”, ha deciso di riunirsi, dopo lo scioglimento avvenuto 5 anni fa, concordato tra i membri per delle “incertezze sul futuro artistico che il gruppo avrebbe potuto avere”. Al tempo, la notizia scosse notevolmente i tantissimi fan disposti a seguirli ovunque, e questa Reunion è proprio per questo un evento sensazionale, rappresentando per quelle stesse persone la realizzazione di un sogno, quasi utopico, considerando la chiusura sull’argomento da parte dei tre protagonisti, stuzzicati più volte a riguardo nelle interviste.

Per quanto però, come già detto, i diretti interessati cercassero di negare ogni minima possibilità che un giorno questo sarebbe potuto succedere, nell’ultimo periodo erano state innumerevoli le occasioni in cui i fan avevano avuto modo di ricominciare, quantomeno, a crederci: un’etichetta con la quale i 3 produssero alcune canzoni all’inizio della loro carriera, ad esempio, aveva ripubblicato su YouTube alcuni video musicali rimossi dopo lo scioglimento del trio, mentre Spotify aveva invece creato improvvisamente una playlist dedicata direttamente a loro (“This is Swedish House Mafia”), per arrivare poi alla Instagram Stories di un loro celebre collega, Don Diablo, che se n’era uscito con la frase “Mi piacerebbe ascoltare qualcosa degli Swedish House Mafia questo fine settimana”, cancellata poi dopo pochi minuti.

Quello che aveva però riaperto almeno una delle tante porte chiuse in faccia ai fans sulla questione, era proprio il fatto che, nel fine settimana cui Don Diablo faceva riferimento, si sarebbe tenuto l’Ultra Music Festival, evento nel quale il trio salì in console unito per l’ultima volta 5 anni prima, proprio nella città, Miami, che avevo visto la loro nascita artistica e alla quale avevano dedicato uno dei loro primi pezzi di successo, “Miami to Ibiza”.

La domanda che a questo punto sorge spontanea è: “Ma se comparivano sulla LineUp dell’evento, i fans non sapevano già della Reunion prima che avvenisse?” Ebbene, la risposta è no; a completare il quadretto di indizi che si era formato infatti, l’Ultra Music Festival aveva lasciato uno slot vuoto proprio per il DjSet più ambito, quello della chiusura.

Inutile sottolineare l’entusiasmo dei migliaia di fans, tra i presenti e quelli collegati in streaming da ogni parte del mondo, che hanno atteso l’inizio dell’ultima ora per scoprire la verità; la voce dello speaker che annunciava il loro nome però, non ha lasciato spazio ad interpretazioni, dando vita, con tutta probabilità, ad una nuova pagina della storia di questo genere musicale.

Condividi con #KoinervettiSocial


About Redazione Koinervetti

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *