Nintendo Switch: quando il gaming incontra la praticità

Dopo il clamoroso flop della console Wii-U (che in più di 4 anni ha venduto soltanto 14 milioni di pezzi) Nintendo ha finalmente rilasciato una console degna di questo nome: Nintendo Switch. Vediamo dunque quali caratteristiche tra quelle elencate alla presentazione sono state confermate.

L’idea su cui si basa la nuova creazione della “Grande N” è a dir poco geniale, Nintendo Switch è infatti utilizzabile in ben tre modalità diverse: TV, Tablet e Tavolo, il che la rende la console più versatile attualmente in commercio.

Potete utilizzare Nintendo Switch come una console classica collegandola al TV,  ma se non ne avete uno a disposizione basterà aprire il cavalletto e passare alla comodissima modalità tavolo, che grazie a un display integrato di 6.2 pollici in 720p e ai controller inclusi nella confezione vi permetterà un discreto Gameplay. Se invece siete dei pendolari e vi annoiate durante gli spostamenti sarà necessario semplicemente far scorrere i nuovi joystick JoyCon lungo lo Switch ed ecco pronta la vostra console portatile.

Tuttavia, nonostante la magnifica idea di Nintendo di rendere Switch adatto a giocatori di ogni tipo, ci sono stati molti aspetti gestiti in maniera poco saggia da parte della grande azienda giapponese: infatti al rilascio della console (avvenuto il 3 marzo di quest’anno) erano disponibili soltanto 10 giochi compatibili con essa e di questi l’unico che ha veramente attratto degli acquirenti è stato The Legend of Zelda: Breath of the Wild (definito da molti un capolavoro). Inoltre il prezzo di lancio di 299$, il costo aggiuntivo di 69$ per i Pro controller e la ridotta memoria di massa (solo 32Gb!) hanno scoraggiato molti degli interessati al prodotto.

Nonostante queste “piccole” lacune, Nintendo Switch ha raggiunto i 600.000 pezzi venduti in due giorni negli USA, diventando così il Miglior Titolo di lancio nella storia di Nintendo, che ha infatti deciso di raddoppiare la produzione già dopo la prima settimana dall’uscita del prodotto.

Cosa aspettarsi da questa piccola ma rivoluzionaria invenzione? C’è chi pensa che potrebbe eclissare il successo ottenuto anni fa da Nintendo Wii, ma credo che sia ancora presto per questo genere di previsioni; quindi non ci resta che aspettare e vedere se Nintendo sarà in grado di gestire al meglio le grandi potenzialità di questa innovativa console ibrida.

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *