Il sistema Windows definitivo: sarà vero?

Ormai come tutti saprete intorno a fine Luglio la Microsoft ha iniziato a rilasciare l’ultima versione di Windows, concedendola gratuitamente a tutti gli utenti Windows 7 e Windows 8.1; fornendo prima gli utenti Insider(tester di prodotti interessanti, i quali, in maniera gratuita condividono le loro esperienze e opinioni con la gente) e in un secondo momento  tutto gli altri in maniera progressiva.

Le novità più rinomate in sostanza sono 6:

  • Menù Start
  • App Universali
  • Cortana
  • Microsoft Edge
  • Microsoft Hello
  • DirectX 12

 

Il menù start, poco apprezzato su Windows 8, torna ad essere tradizionale riprendendo la struttura del vecchio menù di Windows XP, Vista e 7 apportando però notevoli cambiamenti grafici che richiamano lo stile “Modern” lanciato con 8. Questo si suddivide in due colonne principale: la prima conterrà le scorciatoie personalizzabili per le varie App/Cartelle e Pannello di controllo mentre la seconda conterrà i “tile” (riquadri ricavati all’interno delle varie sezioni del menù principale) personalizzabili sempre dall’utente.

Microsoft punta sempre di più ad espandersi adattando, per ogni tipo di piattaforma, il proprio Sistema Operativo; questo comporterà uno studio approfondito di ogni dispositivo per non parlare del tempo che gli sviluppatori utilizzeranno per scrivere in un unico pacchetto il codice riguardante tutte le versioni. Sarà pure un lavoro lungo e noioso ma, a lungo andare, si presume ripaghi l’azienda.

Cortana: l’assistente virtuale di Microsoft. Chi è possessore di Windows Phone già conoscera le sue funzionalità mentre per chi è rimasto dentro il proprio mondo immerso nei pensieri più nascosti si chiederà “Che cos’è?”. Cortona è stato ideato per migliorare la vita dell’utente, abbiamo la possibilità di cercare tramite comandi vocali informazioni nel web, impostare sveglie, ricevere risposte a dei quesiti e farci ricordare i nostri promemoria. In due parole può essere definito come un assistente proattivo: in base a ciò che cerchiamo, alle informazioni che inseriremo al primo avvio del software e alle nostre abitudini, Cortana imparerà a conoscerci.

A prendere il posto di Internet Explorer ci troveremo davanti ad un nuovo browser: Microsoft Edge. Se volete prendere appunti, scrivere o evidenziare parti di testo  direttamente nelle pagine Web è il browser adatto a voi,  avrete inoltre l’opportunità di salvare i vostri articoli preferiti per poi leggerli in un secondo momento. Cortona e Microsoft Edge lavorano insieme così da eseguire le operazioni più velocemente e facilmente.

Per iniziare bene la giornata accedi con Windows Hello! Avremo l’opportunità di accedere al nostro account utilizzando un’impronta digitale o il proprio volto (Impostazioni > Account > Opzioni di accesso per configurarlo).

Ultime non per importanza sono le DirectX 12 le quali segnano un nuovo livello nello sviluppo delle API di Microsoft. Queste librerie nascono dopo quattro anni di ricerche e sviluppo il cui
risultato è dovuto al lavoro collettivo di Microsoft, sviluppatori e produttori di core grafici. L’obbiettivo principale è quello di offrire un controllo più diretto agli sviluppatori sulla scheda video.

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *