Il Futuro di Microsoft

Lo scorso 4 aprile la Microsoft ha festeggiato i suoi primi 40 anni di storia. Proprio per questo Bill Gates ha voluto celebrare l’occasione con una lettera a tutti i dipendenti.

In questa lettera Gates riporta a tutti quali erano i veri obiettivi iniziali dell’azienda, cioè portare un computer in ogni casa e aiutare le persone a sfruttare il loro vero potenziale. Ma non si ferma qui; infatti egli dice di pensare più al futuro che al passato della Microsoft, in quanto crede “che l’informatica si evolverà molto più rapidamente nei prossimi 10 anni, rispetto a quanto non sia accaduto in passato”. Infatti, continua Gates, ci stiamo avvicinando al punto in cui i computer e i robot saranno in grado di vedere, muoversi e interagire naturalmente e, in più, i talentuosi dipendenti Microsoft saranno in grado in poco tempo di garantire prodotti come Cortana, Skype Translator e HoloLens. Il presidente onorario di Microsoft si rivolge ai dipendenti dell’azienda sperando che essi penseranno a quello che potranno fare per per rendere il potere della tecnologia accessibile a tutti, per connettere tutta la gente, e per rendere l’informatica disponibile ovunque, anche perché molti ancora non ne hanno accesso, perché troppo complessa o troppo costosa, perché quello che conta ora è quello che faremo dopo.

Condividi con #KoinervettiSocial


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *