Grande ingenuità in casa Apple!

Dopo l’uscita dell’iPhone 6s/6s plus, sono stati effettuati dei test per vedere il corretto funzionamento dei dispositivi, che hanno portato alla scoperta di fatti clamorosi.

Tutti abbiamo sentito discutere dell’autonomia dell’ultimo melafonino, non sapendo però che si celano dei problemi hardware al suo interno.
Come abbiamo visto, nella serie S di iPhone 6/6 plus la batteria è stata diminuita. Cupertino spiega come il nuovo processore (Apple A9) consumerebbe meno e quindi le prestazioni sarebbero sovrapponibili.
Secondo alcune ricerche, Apple avrebbe ingaggiato due diverse compagnie per produrre il chip A9: precisamente Samsung e TSMC.
Gli analizzatori, hanno provato che TSMC ha prodotto il processore in maniera migliore (discorso legato ad un motivo di spazio nella dispersione del calore) garantendo una maggiore autonomia rispetto a quello di Samsung (quasi il 15% in più!)
Se siete dunque possessori di questi due dispositivi, dovete solo sperare di aver preso il modello con il chip prodotto da TSMC.
Esiste un modo per verificare quale processore è stato introdotto nel vostro melafonino:
1. Installate l’applicazione Lirum Info Lite e avviatela.
2. Se il modello di chip indicato è N66AP o N71AP, avete il chip Samsung
3. Se il modello è N66MAP o N71MAP, siete più fortunati, avete la versione TSMC.

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *