La “giornata delle onde gravitazionali”

Il 2016 avrà un capitolo a parte in tutti i libri di testo. Le onde gravitazionali previste esattamente un secolo fa da Albert Einstein sono state “trovate”: l’annuncio può ambire al titolo di “scoperta del secolo” e i ricercatori che hanno partecipato agli esperimenti entrare tra i candidati al Nobel per la fisica. A questa impresa collettiva hanno collaborato 1.004 ricercatori appartenenti a 133 istituzioni scientifiche di tutto il mondo.
Proprio alle onde gravitazionali i Dipartimenti tecnico e scientifico del Polo Franchetti Salviani hanno dedicato la giornata di mercoledì 20 aprile proponendo un incontro con Gianpietro Cagnoli, uno dei partecipanti al progetto di ricerca e scoperta delle onde, con due momenti:
– Incontro con gli studenti delle classi seconde
“Le onde  gravitazionali: al suo barbiere Gianpietro le racconta così”
che si terrà alle 10.30 presso l’Aula Magna dell’Istituto
– Conferenza pubblica
“La scoperta delle Onde Gravitazionali: la Scienza, la Tecnologia e le prospettive future
che si terrà alle ore 17.30 a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio presso la Sala del Camino, gentilmente messa a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello.

onde_gravitazionalig

Gianpietro Cagnoli: docente di Fisica presso il Polo Tecnico di Città di Castello dal 2007 al 2010, ha 48 anni ed è direttore del Laboratorio Materiali Avanzati (Laboratoire des Matériaux Avancés) di Villeurbanne e professore di Fisica all’Università Claude Bernard Lyon 1.
Ha partecipato come Responsabile Scientifico prima e come Direttore poi di LMA allo sviluppo e produzione degli specchi dell’interferometro LIGO, utilizzato per la scoperta delle Onde Gravitazionali; a Glasgow ha inoltre sviluppato la tecnologia per la produzione e la saldatura delle fibre di vetro per la sospensione degli specchi di LIGO e di Virgo.
Il suo soggetto di ricerca è da sempre stato il rumore termico meccanico e lo studio dei materiali associato. Ha preso il dottorato a Perugia nel 1998, quindi è stato a Glasgow fino al 2005 come professore associato (Lecturer); Primo Ricercatore a tempo determinato a Firenze fino al 2007, docente al Polo Tecnico fino al 2010, anno del suo trasferimento (di nuovo) all’estero.

Me_in_Brownsville_Cagnoli.co.uk

La redazione Koinervetti sarà quindi presente ad un evento molto importante (non solo a livello locale), a testimonianza di come la Valtiberina sia protagonista nel Mondo (“notizia” che ci rende molto orgogliosi).

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *