PC modulare: la nuova trovata di Microsoft?

Microsoft ha ottenuto il brevetto per un PC costituito da vari moduli assemblabili magneticamente.

Il progetto, ancora solo su carta, prevede un PC costituito da 2 parti:

  • Modulo base, contenente il necessario per far funzionare il sistema
  • Schermo touch-screen per interagire con il modulo base

Microsoft-modular-computing

 

I componenti che formano il modulo base possono essere estratti, aggiunti… Modificabili a piacimento insomma. Tuttavia, la vera peculiarità di questo progetto è il fatto di essere smontabile senza competenze tecniche a livello hardware. Il collegamento magnetico tra i moduli, inoltre, permette di poter aggiornare facilmente il nostro computer, risparmiando sui costi del tecnico (che avrebbe dovuto farlo al posto nostro) e su quello di cambiare completamente il PC.

Ovviamente, secondo i rumors, ci saranno moduli collegabili alla base per estendere le funzionalità del sistema, magari l’ interazione con HoloLens per quanto riguarda la realtà aamplificata.

Resta il fatto che non è la prima volta che viene annunciato un qualcosa di modulare (Project ARA di google) nè tantomeno un PC modulare, Acer si è già fatta avanti in questo senso…

Condividi con #KoinervettiSocial


About CoordinatoreAdmin

Coordinatore e admin di Koinervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *