Il Teatro Empatico: The National – Boxer
 
Il Teatro Empatico: The National – Boxer
“Vedere con gli occhi di un altro, ascoltare con le orecchie di un altro, e sentire con il cuore di un altro”.(Alfred Adler) Se i Joy Division vi sembrano cupi e misteriosi, i The National con questo “Boxer” non sono da meno. Pubblicato nel 2007, questo disco è etichettato come

Continua a leggere

#Strippiwizzi – Aggressione floreale
 
#Strippiwizzi – Aggressione floreale
Torna Strippiwizzi con la sua creatività, ecco la sua ultima “aggressiva” creazione!

Continua a leggere

#ATuPerTu con Rosa Matteucci
 
#ATuPerTu con Rosa Matteucci
La redazione di Koinervetti è stata chiamata da Kilowatt in occasione della messa in scena di “Lourdes”, adattamento teatrale dell’omonimo libro di Rosa Matteucci, presente alla rappresentazione, con cui abbiamo avuto modo di itrattenere un piacevole dialogo dopo lo spettacolo davanti al pubblico del Teatro della Misericordia.

Continua a leggere

Gerusalemme d’oro, d’argento e di rame
 
Gerusalemme d’oro, d’argento e di rame
“Gerusalemme d’oro, e d’argento, e di rame”, così canta un’importante canzone popolare israeliana, descrivendo in poche parole la magnificenza e i tratti distintivi della città. Mi chiedo che impatto avesse fatto ai pellegrini medievali che, percorrendo l’antica strada, scorgevano la città per la prima volta dal Nabi Samwil, il monte

Continua a leggere

Il Confessionale – Val Monteleone
 
Il Confessionale – Val Monteleone
Primo atto de “Il Confessionale”! Inaugurazione al Santamaria di Selci-Lama (San Giustino, PG) con Val Monteleone, il primo volontario disponibile a confessarsi a Koinervetti! Ecco la piacevole ed istruttiva intervista all’artista:

Continua a leggere

L’Universo Nella Stanza: Beach House – 7
 
L’Universo Nella Stanza: Beach House – 7
Parlare dei Beach House vuol dire parlare di sogni, emozioni (contrastanti e no) in bilico con il tempo. Una musica fatta per ascoltare da soli, nella vostra camera con la porta chiusa, con soltanto la luce della natura ad illuminare la stanza, ma state tranquilli non è musica triste, stranamente

Continua a leggere